Vai ai contenuti

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARI
PER LA PROTEZIONE CIVILE
TUTELA AMBIENTALE
EDUCAZIONE ALLA SALUTE


ALLERTA METEO EMILIA ROMGNA

Consulta periodicamente il sito ufficiale per verificare le allerte e i bollettini di vigilanza emessi
dall'Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione Civile della nostra Regione



Maltempo, esonda il Savio,
disagi e danni in tutta Italia

Treni sospesi, grandine, fiumi in piena e due vittime in Lombardia. Interventi dei vigili del fuoco da nord a sud

Un weekend all'insegna del maltempo e di conseguenti disagi su tutta la penisola quello appena concluso. E i disagi proseguono soprattutto in Emilia-Romagna dove in provincia di Forlì-Cesena questa mattina a causa dell'ingenti piogge è esondato il fiume Savio. Ad annunciarlo, alle 9:30 con un tweet, i Vigili del Fuoco. Le squadre fluviali sono state impegnate in un azione di salvataggio durante la quale spiegano, sono state: “recuperate due persone, un disabile con la badante, bloccate nella propria abitazione”. Rimanendo sempre in Emilia-Romagna la situazione è critica anche nel modenese dove i fiumi Secchia e Panaro, e il torrente Tiepido, sono sorvegliati speciali per l'allerta maltempo e la piena in transito considerata rilevante. In mattinata arriveranno circa 20 uomini dell'esercito, su richiesta del prefetto di Modena, per il monitoraggio e il supporto a protezione delle arginature, in raccordo con la Protezione civile. Qui sono stati chiusi diversi ponti (Ponte Alto, dell'Uccellino, del Navicello, Curtatona, Gherbella) ed è stata disposta per ragioni di sicurezza la chiusura di tre scuole (Sozzigalli, Bastiglia e Sorbara). Anche nel bolognese si registrano le esondazioni di numerosi corsi d'acqua in seguito alle piogge insistenti che da ieri si sono abbattute sul territorio:  nella notte sono esondati il torrente Sillaro nell'Imolese e il Samoggia, in queste zone si sono inoltre verificate frane e smottamenti che hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco. [continua...]


“Una festa per dire grazie” ai volontari

Sabato 18 maggio al Palazzetto dello sport di Mirandola
           
Sabato 18 maggio a Mirandola, in provincia di Modena, si terrà “Grazie!”, l’iniziativa per ringraziare i volontari e gli operatori del sistema di protezione civile che hanno sempre prestato un servizio prezioso e insostituibile in occasione di tutte le emergenze che hanno interessato il nostro territorio negli ultimi 7 anni.
L’appuntamento è alle ore 10 al Palazzetto dello Sport di Mirandola (Via D. Pietri, n. 11), nel cuore del “cratere emiliano”.
Dal 2012, anno del grande terremoto che il 20 e 29 maggio ha scosso l’Emilia, la nostra regione è stata colpita da 15 eventi di maltempo estremo che hanno interessato l’intero territorio, calamità naturali per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale. La media è di oltre due all’anno. A queste si aggiungono emergenze in altre aree del Paese, dal sisma del Centro Italia all’ondata di maltempo in Veneto tra ottobre e novembre scorsi. In ogni occasione, determinante è stato il ruolo del volontariato e dell’intero sistema di protezione civile che hanno operato con immediatezza ed efficacia per gli interventi urgenti, l’assistenza alla popolazione e la messa in sicurezza. [...continua]

LA REGIONE E-R INFORMA CHE CAUSA MALTEMPO
LA MANIFESTAZIONE E' RINVIATA A DATA DA DESTINARSI


Terremoto in Abruzzo 2009


Dieci anni fa il sisma in Abruzzo.

Alle 3.32 del 6 aprile 2009 una violenta scossa di terremoto colpisce l’Aquila e il territorio abruzzese. Il sisma registra una magnitudo 5.9 della scala Richter, una magnitudo momento 6.3 e una profondità pari a 8.8 chilometri.
Il terremoto provoca 309 vittime e oltre 1500 feriti, causando gravi danni alle strutture pubbliche e private e all’inestimabile patrimonio artistico-culturale della zona colpita.
Un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dichiara lo stato di emergenza e nomina il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Commissario delegato fino a dicembre 2009.
L’incarico è poi prorogato fino al 31 gennaio 2010 e, nel mese di febbraio 2010, la gestione passa al nuovo Commissario Delegato, il Presidente della Regione Abruzzo.   ...[continua]



Registro Provinciale n° 30923 del 31/03/2003 - Codice Fiscale 91027560340
E.T.S. - Protezione Civile Salsomaggiore "G. Favalesi" - O.D.V.
Created by Cri&Fil
Copyright © All Rights Reserved
Torna ai contenuti